Carta e cartone

La carta ed il cartone sono raccolti a domicilio secondo le frequenze previste nei calendari di raccolta. Inoltre possono essere conferiti anche presso il Centro di Raccolta comunale (Centri di Raccolta).

I RIFIUTI VANNO CONFERITI SFUSI NEL CONTENITORE BIANCO

COSA METTERE NEL CONTENITORE BIANCO:

  • Giornali, riviste, fotocopie, libri, quaderni e opuscoli non plastificati
  • Tutti gli imballaggi in carta e cartone, anche ondulato di qualsiasi forma o grandezza
  • Tutte le confezioni in cartoncino per alimenti (es. pasta, sale, cereali etc.)
  • Tutti i cartoni per bevande e alimenti (es. Tetra Pak) svuotati e sciacquati (es. quelli per latte, vino, passate, succhi ecc.)
  • Tutti i sacchetti di carta (es. pane, frutta etc.)


COSA NON METTERE NEL CONTENITORE BIANCO:

  • Tutti i materiali che non sono di cellulosa
  • Carta o cartone sporchi (es. fazzoletti usati, cartone della pizza sporco, carta forno)
  • Carta oleata, plastificata o chimica (es. carta per affettati, carta dei fax etc.)
  • Carta o cartoncino con residui di colla
  • Piatti di carta sporchi
  • Contenitori di prodotti pericolosi
  • Polistirolo, sacchetti di nylon


Nota: gli imballaggi in cartone di grandi dimensioni devono essere piegati in modo ordinato a lato del contenitore bianco e ridotti di volume.

RIDUCI LA PRODUZIONE DI RIFIUTI


Non gettare carta che può essere riutilizzata:

  • usa il retro dei fogli già stampati per prendere appunti;
  • acquista prodotti con imballaggi ridotti;
  • usa i sacchetti di carta per trasportare la spesa più volte;
  • dona i libri usati alle scuole, alle biblioteche o ai mercati dell’usato.