Organico

Il materiale organico rappresenta la frazione più consistente dei rifiuti solidi urbani e riciclarlo consente di ottenere un ottimo fertilizzante naturale, chiamato “compost”. Sul nostro territorio il materiale organico è raccolto in modo differenziato con il sistema porta a porta (calendario).

I RIFIUTI VANNO CONFERITI IN SACCHETTI  COMPOSTABILI O IN SACCHETTI DI CARTA NEL CONTENITORE MARRONE.

Se hai spazio in giardino e vuoi realizzate da solo il compost, puoi richiederci la compostiera.

  • richiedi la compostiera, ovvero il contenitore in cui viene preparato il compost, con il quale puoi realizzare il compostaggio senza generare cattivi odori.
  • occorrono dagli 8 ai 10 mesi per ottenere un compost maturo;
  • il terreno del tuo giardino sarà nutrito da un fertilizzante naturale e compatibile con l’ambiente.


COSA METTERE NEL CONTENITORE MARRONE:

  • Avanzi alimentari freddi (es. gusci d’uovo, scarti di frutta e verdura etc.)
  • Alimenti avariati separati dalle confezioni
  • Filtri del tè, camomille e tisane, fondi di caffè
  • Tovagliolini di carta sporchi
  • Carta da cucina unta


COSA NON METTERE NEL CONTENITORE MARRONE:

  • Confezioni di alimenti
  • Sfalci e potature
  • Liquidi e oli
  • Lettiere di animali domestici


Riciclare il materiale organico permette di ridurre i costi legati al trattamento e allo smaltimento dell’umido. E’ per questo che sono previsti anche sgravi economici sulla bolletta per chi pratica il compostaggio domestico.