Verde e ramaglie

Gli sfalci, le foglie e le potature sminuzzate sono materiali completamente biodegradabili e possono essere riciclati come biomasse per la creazione di calore ed elettricità oppure per produrre compost industriale.
Il compost o humus è una vera riserva di nutrimento per le piante, data la sua capacità di liberare in modo lento e costante elementi nutritivi come l’azoto, il fosforo, il potassio, assicurando la fertilità costante del suolo.

Sul nostro territorio il verde e le ramaglie vengono raccolti in modo differenziato con il sistema porta a porta (calendario). Inoltre possono essere conferiti anche presso il Centro di Raccolta comunale (Centri di Raccolta).

I RIFIUTI VANNO CONFERITI SFUSI NEL CONTENITORE VERDE CHE PUOI RICHIEDERE AL NUMERO VERDE 800.639.639 (da cell. 011.96.98.800 - costo a carico dell’utente)

COSA METTERE NEL CONTENITORE VERDE:

  • Sfalci di erba, potature della siepe
  • Ramaglie
  • Foglie e terriccio
  • Cortecce, segatura e paglia
  • Ceneri di legna (spente)
  • Piante domestiche   


COSA NON METTERE NEL CONTENITORE VERDE:

  • Rifiuti alimentari e scarti di cucina
  • Alimenti liquidi
  • Ossi
  • Mozziconi di sigaretta
  • Lettiere per animali
  • Qualsiasi rifiuto di natura non organica
  • Sacchetti di nylon


RAMAGLIE
Se hai una piccola quantità di fascine legate puoi porle a LATO DEL CONTENITORE VERDE nei giorni di raccolta.